Museo del Modellismo Storico "Leonello Cinelli"

Cerca nel sito

Biblioteca del Museo

Da questo link è possibile accedere alla Biblioteca del Museo alla ricerca di un eventuale testo di interesse.

Saremo a...

Nessun evento

Iscrizione newsletter

Accesso Utenti

LE ORIGINI

Dalla vecchia piazza del Mercato si diparte una strada di poco in salita oggi denominata Mazzini, un tempo dei Sabbioni, formante, con altre, il quartiere del Ghetto che in leggera curva porta alla città vecchia in un costante attenuarsi dei rumori.
Un tempo chiuso da odiose porte la via è un susseguirsi di botteghe, ed attività di commercio, sino alla Sinagoga.
Via stretta in cui si incanala il vento che nei mesi freddi sparge l'odore delle castagne cotte all'aperto, e rotola la nebbia maliarda di queste terre.
Di là dall'incrocio inizia il "Saracino" un tempo teatro di giostre, quintane, tornei, corse all'anello, ed altri "bagordi" fatti d'arme per gioco ma anche reali, tragici, nella difesa della citta e della sua libertà. Nel serpeggiare della via sulla destra, salendo verso le mura, la via Cammello coperta di ciotoli lucidi alla luce dei lumi.
A metà della via verso S.Gregorio v'è un'antica e vasta casa dalle finestre gotiche.
"Sarà leggenda che questa fosse la casa di Stella de Tolomei o Stella figlia di Giovanni dell'Assassino madre di Ugo, Leonello e Borso d'Este".
Non è nostro compito stabilire la verità storica, ma ci piace pensare che, tra quelle mura, si aggirasse la gentile figura d'una ragazza Senese legata da amore a Nicolò III°.
Un frusciare di stoffe, uno sguardo sui tetti coperti di coppi, un sospiro vicino al pozzo, nel cortile, segreto monile, come tutti i cortili di questa città.
E' qui, in questa casa che l'Associazione ebbe il non facile compito di dare vita alla nuova sede del Museo del Modellismo Storico, dopo quella di Via de Romei, prima dell'attuale sede di Via San Leo a Voghenza.
Quelle mura cariche di fascino, che la passione, l'amicizia ed il debito di riconoscenza verso chi ha creduto in noi, ci furono di sprone e di aiuto.


CHI SIAMO

La pubblicazione delle foto personali è stata espressamente autorizzata dagli stessi. Per i minori l'autorizzazione è stata concessa dai rispettivi tutori/genitori.

 
 
PRESIDENTE
 
 
 
 
Perencin Massimo
 
 
 
 
 
 
CUOCO
VICEPRESIDENTI
REVISORE
Donati Roberto
Paramucchi Andrea
Zanotti Andrea
 Banzi Francesco
     
CONSIGLIORI
 Brandi Giovanni  Castellari Claudio  Cavallini Fabio  Cavallini Matteo  Cinelli Emanuele
         
 Guaraldi Mario      
       
 SOCI    
Ardondi Gabriele Bellato Alessandro Bellini Roberto
Benini Mauro Benvenuti Adelmo Bertocchi Giuseppe Borsari Fabrizio Brandola Gianfranco
Campi Claudio Caporaletti Luca Carli Paolo Droghetti Paolo Ferioli Riccardo
 Ferrari Paola  Franzoni Alessandro  Gallini Pierluigi  Gioga Anna Maria
         
Giomo Morena Leati Marco Licci Enrica Lunghi Andrea Minotti Massimo
Mandrioli Stefano Morselli Davide Nani Leonardo Pannittieri Paolo
         
Pareschi Marco Poggi Maria Teresa Righini Massimiliano Rivaroli Gilberto Tognon Alberto
         
Torricelli Paolo Turicchi Mauro Zanforlin Silvano    
         
Il nostro futuro
Alberto Alessandro Andrea e Matilde Arianna e Thomas Beatrice
         
Ludovica Luigi Samuele    
         

DINTORNI

Voghiera non é solo il Museo del Modellismo Storico, anzi.
Di seguito vi proponiamo delle immagini per apprezzare quello che il nostro territorio offre, un'occasione per unire alla visita al nostro Museo anche un pò di storia ferrarese.
Vi ricordiamo inoltre che a cura del Comune di Voghiera vengono organizzate all'interno della Delizia del Belriguardo manifestazioni culturali ed eno-gastronomiche all'insegna dell'Aglio DOP di Voghiera.


DELIZIA ESTENSE DEL BELRIGUARDO

VEDUTA AEREA IL FRONTE
L'INGRESSO L'ALA NOBILE

LA SALA DELLA VIGNA

   

IL MUSEO CIVICO - SEZIONE ARCHEOLOGICA

   
   

GLI SCAVI ARCHEOLOGICI

CHIESE E VILLE

L'AGLIO

DOVE MANGIARE E DORMIRE