Museo del Modellismo Storico "Leonello Cinelli"

Cerca nel sito

Biblioteca del Museo

Da questo link è possibile accedere alla Biblioteca del Museo alla ricerca di un eventuale testo di interesse.

Saremo a...

Nessun evento

Iscrizione newsletter

Accesso Utenti

LE ORIGINI

Dalla vecchia piazza del Mercato si diparte una strada di poco in salita oggi denominata Mazzini, un tempo dei Sabbioni, formante, con altre, il quartiere del Ghetto che in leggera curva porta alla città vecchia in un costante attenuarsi dei rumori.
Un tempo chiuso da odiose porte la via è un susseguirsi di botteghe, ed attività di commercio, sino alla Sinagoga.
Via stretta in cui si incanala il vento che nei mesi freddi sparge l'odore delle castagne cotte all'aperto, e rotola la nebbia maliarda di queste terre.
Di là dall'incrocio inizia il "Saracino" un tempo teatro di giostre, quintane, tornei, corse all'anello, ed altri "bagordi" fatti d'arme per gioco ma anche reali, tragici, nella difesa della citta e della sua libertà. Nel serpeggiare della via sulla destra, salendo verso le mura, la via Cammello coperta di ciotoli lucidi alla luce dei lumi.
A metà della via verso S.Gregorio v'è un'antica e vasta casa dalle finestre gotiche.
"Sarà leggenda che questa fosse la casa di Stella de Tolomei o Stella figlia di Giovanni dell'Assassino madre di Ugo, Leonello e Borso d'Este".
Non è nostro compito stabilire la verità storica, ma ci piace pensare che, tra quelle mura, si aggirasse la gentile figura d'una ragazza Senese legata da amore a Nicolò III°.
Un frusciare di stoffe, uno sguardo sui tetti coperti di coppi, un sospiro vicino al pozzo, nel cortile, segreto monile, come tutti i cortili di questa città.
E' qui, in questa casa che l'Associazione ebbe il non facile compito di dare vita alla nuova sede del Museo del Modellismo Storico, dopo quella di Via de Romei, prima dell'attuale sede di Via San Leo a Voghenza.
Quelle mura cariche di fascino, che la passione, l'amicizia ed il debito di riconoscenza verso chi ha creduto in noi, ci furono di sprone e di aiuto.